• Flattr FoI: 
Falkvinge &Co. on Infopolicy
BEFORE-FALKVINGE-IF-ANY FALKVINGE &CO. SU
POLITICA D'INFO
Falkvinge on Infopolicy - Home
Strike (bowling)

Tre Strikes contro ACTA oggi al Parlamento Europeo

1

Informazione Politica

Informazione Politica

Tre Commissioni “pesi massimi” in seno al Parlamento Europeo hanno espresso oggi le loro raccomandazioni di voto sull’ACTA. Tutti e tre hanno dato la stessa raccomandazione: respingere ACTA. Ciò significa che oggi, il Parlamento Europeo ha inferto tre colpi molto duri contro ACTA.

Quello che è successo oggi è il primo passo di una lunga catena che terminerà con la votazione finale di tutto il Parlamento Europeo, voto col quale ACTA vivrà o morirà alla fine. Se viene sconfitto sul pavimento del Parlamento Europeo, allora è un definitivamente finito. Boom, colpito e affondato … Ma sulla via di quel voto, un certo numero di Commissioni specializzate diranno quello che pensano dalla loro prospettiva.

La Commissione che “possiede” la questione dell’ACTA, la cosiddetta Commissione INTA (Commercio Internazionale), è la commissione che darà la raccomandazione finale al Parlamento Europeo nel suo complesso. Ma come input per la raccomandazione INTA, altre quattro Commissioni diranno quello che pensano. Tre di queste – ITRE (Industria, Ricerca, Energia), JURI (Affari Legali) e LIBE (Libertà Civili) – hanno votato oggi.

Tutte hanno votato raccomandando il rifiuto dell’ACTA e quindi, di fatto, raccomandando che il Parlamento Europeo lo cancelli definitivamente. Ma tutto questo è accaduto con margini molto stretti, sfidando attacchi di trucchi procedurali e tentativi di ritardare il voto, il che fa capire che il gioco è tutt’altro che finito.

Eppure, è un segno dei tempi che cambiano. Invece di emendamenti declamati, minuzie politiche dettagliate e conteggio dei voti, mi piacerebbe dare uno sguardo al quadro più generale.

Forse la più forte indicazione di quanto i tempi stanno cambiando è il fatto che i massimalisti del monopolio – quei politici che sono saldamente piantati in ruoli corporativi – hanno sempre avuto la strada spianata, in particolare nella commissione Affari Giuridici, che è piena di azzeccagarbugli. Contemporaneamente, pirata è una parola sporca, quasi sinonimo di criminale. Confrontate i primi due voti di oggi, nelle Commissioni Industria e Affari legali e i deputati del Parlamento europeo che erano preposti alla redazione dei pareri dei comitati:

Marielle Gallo. Nata nel 1940.
Nata nel 1940. Classica e famigerata massimalista del Copyright.
Parere Sconfitto.

Amelia Andersdotter. Nata nel 1980. Rappresentante del Partito Pirata.

Parere Accolto.

Vedere un rappresentante Pirata ottenere il suo parere (“Rifiutare ACTA”), votato alla fase successiva, mentre il parere (“accettare, abbracciare, e l’amore ACTA”) della massimalista del copyright viene abbattuto in Commissione Giuridica, è una decisa rottura di un cruciale punto di svolta.

La battaglia contro ACTA nel suo insieme è però tutt’altro che finita. Le maggioranze erano strette. E la guerra globale alle libertà della Rete, al di là dell’ACTA, è sicuramente lungi dall’essere conclusa. Volevo solo evidenziare come sia simbolico che il testo leglislative scritto dai pirati si sia ormai realizzato.

Oggi, abbiamo avuto tre importanti vittorie in scontri individuali.

Nei prossimi giorni, la Commissione DEVE – Sviluppo (Terzo Mondo) – voterà sull’ACTA, il 4 giugno. Il voto della Commissione INTA, il passo finale prima del voto principale, si terrà il 21 giugno. Quindi, il Parlamento Europeo nella sua interezza voterà nei primi di luglio – presumibilmente il 2, 3, 4 o 5. Questa sarà la battaglia con il Boss del livello finale.

Stiamo vincendo, ma solo perché stiamo lottando duramente per vincere. Non è finita.

Questo articolo è stato tradotto in italiano da yanfry.

Hai letto l'intero articolo. Perchè non iscriversi al RSS flow usando il tuo lettore preferito, o addirittura avere articoli consegnati per posta by mail?

Informazioni sull'autore: Rick Falkvinge

Rick is the founder of the first Pirate Party and is a political evangelist, traveling around Europe and the world to talk and write about ideas of a sensible information policy. He has a tech entrepreneur background and loves whisky.

È piaciuto?

TRADUZIONI DISPONIBILI:
Questo articolo è disponibile anche in altre lingue: inglese, spagnolo, serbo.

Con la partecipazione alla discussione e postando qui, stai ponendo il tuo contributo in the public domain (CC0). Se stai citando qualcun'altro, nomina il nome dell'autore

Contribuenti assumono la responsabilità personale per i loro commenti.

1

  1. 1
    Claudio G. H.

    Io ho lavorato in passato con il diritto d’autore, e vorrei riprendere a farlo sia come imprenditore sia come autore. Non credo proprio che ACTA sia la risposta giusta per difendere il diritto del mio lavoro, si tratta di un mezzo massimalista e incapace di considerare le molte facce della creatività.
    Sono anche un ideatore di apparecchiature, ho due brevetti di invenzione di sistemi a microprocessore, conosco quindi l’aspetto non solo dal punto di vista artistico ma anche da quello della tecnologia e della invenzione industriale.

Aggiungi un commento

5 − = 4  

Su Facebook

Articoli più popolari

Più nell'area Informazione Politica

Dark-skinned, possibly malnourished hand holding a crumpled one-dollar note
0

Informazione Politica

Informazione Politica

Altre Notizie recenti

Louis Michel
0

Corruzione @it – Lionel Dricot

Corruzione @it – Lionel Dricot

National_Security_Agency_headquarters,_Fort_Meade,_Maryland_public_domain_image
0

Infopolicy – Christian Engström

Infopolicy – Christian Engström

"God Hates Signs" next to "God Hates Fags" protesters
0

Libertà di Espressione – Zacqary Adam Xeper

Libertà di Espressione – Zacqary Adam Xeper

Many different currencies - CC photo by epSos.de
0

Diversità – Zacqary Adam Xeper

Diversità – Zacqary Adam Xeper

GuyFawkesMask_photo_by_MattCunnelly
0

Libertà Civili

Libertà Civili

le_tresor_rackham_le_rouge_1280x1024
0

Monopolio del Copyright – Lionel Dricot

Monopolio del Copyright – Lionel Dricot

Valve mechanism
0

Libertà di Espressione

Libertà di Espressione

Broken dictionary - CC photo by Flickr user eliajphilips
0

Attivismo – Zacqary Adam Xeper

Attivismo – Zacqary Adam Xeper

Judge's gavel, marked "For Sale"
0

Corruzione @it – Henrik Alexandersson

Corruzione @it – Henrik Alexandersson

Books before copyright
0

Monopolio del Copyright – Johnny Olsson

Monopolio del Copyright – Johnny Olsson

Informazioni sull'autore

Rick is the founder of the first Pirate Party and is a political evangelist, traveling around Europe and the world to talk and write about ideas of a sensible information policy. He has a tech entrepreneur background and loves whisky.

Più di politica d'informazione

original vs. copy
0

Riflessioni – Josef Ohlsson Collentine

Riflessioni – Josef Ohlsson Collentine

Collaborative whiteboard at OuiShare 2012, full of wonderful ideas for venture capitalists to ruin - photo by Natalie Ortiz
0

Economia dello sciame – Zacqary Adam Xeper

Economia dello sciame – Zacqary Adam Xeper

An Ouya console and controller
0

Infopolicy – Zacqary Adam Xeper

Infopolicy – Zacqary Adam Xeper

Bitcoin concept by cybrbeast
0

Economia dello sciame

Economia dello sciame

Reading room at the New York Public Library
0

Infopolicy – Zacqary Adam Xeper

Infopolicy – Zacqary Adam Xeper

Bathtub
0

Qualita' della legislazione

Qualita' della legislazione

Reality Check signpost
0

Qualita' della legislazione – Andrew "K`Tetch" Norton

Qualita' della legislazione – Andrew "K`Tetch" Norton

Questa pubblicazione è protetta ai sensi della Costituzione del Regno di Svezia. Qualsiasi problema che hai con questa pubblicazione rimane esclusivamente tuo. Editore Responsabile: Rick Falkvinge.
Tutto il testo su questo sito è Public Domain / CC0 a meno che non è specificamente indicato e accreditato altrimenti. Copiare, remixare ed ispirare espressamente richiesto. (Troll policy.)
Log in | Tema del design originale Gabfire themes (fortemente modificato)